Italia, al via la “flat tax” per i Paperoni

Italia, al via la “flat tax” per i Paperoni

Anche l’Italia entra nella caccia per accaparrarsi i grandi contribuenti stranieri. Con un provvedimento inserito nella legge di bilancio, Roma apre così ai Paperoni di tutto il mondo offrendo una tassazione fissa (1oo mila euro ogni anno, più 25 mila per ogni eventuale familiare al seguito) ed una residenza fiscale di sicuro fascino per milionari abituati a lasciare, in genere, metà dei propri introiti al fisco del proprio Paese. Non mancano le critiche, ma la prevalenza dei commenti appare favorevole perché, in teoria, la misura creerà redditi indiretti dalle spese dei ricchi ospiti e probabilmente genererà anche alcuni nuovi posti di lavoro. Per accedere all’inziativa il requisito fondamentale, oltre quello di avere un reddito notevole che giustifichi l’operazione,  é di non essere stato residente in Italia per almeno nove anni nei dieci precedenti l’ammissione al regime speciale. La “flat tax” offerta dall’Italia dovrà essere corrisposta ogni anno al 30 novembre.