Nuovi gravi incendi, situazione risolta dopo tre giorni

A quasi un mese dall’incendio più grave nella storia recente del Portogallo (64 vittime e oltre 250 feriti), quasi tremila vigili del fuoco sono intervenuti negli ultimi tre giorni per contrastare e neutralizzare diversi focolai nel nord e nel centro del paese anche in prossimità di abitazioni.  L’incendio più grave è avvenuto nei pressi di Alijo, non lontano da Vila Real. Il forte vento ha reinnescato anche molti focolai che sembravano domati e lo spegnimento definitivo ha richiesto ulteriori sforzi e risorse. Dieci vigili del fuoco sono rimasti leggermente feriti o ustionati e altri hanno subito sintomi di intossicazione per il fumo.
Altri due incendi hanno colpito la zona di Mangualde, arrivando a lambire le case, e quella di Oleiros. Solo al terzo giorno la situazione complessiva è stata definita risolta, senza più rischi per le persone. Gravi i danni con colture devastate (vigne e uliveti) e animali di allevamento bruciati.